Share |
 
 
Una ricerca sulle associazioni di volontariato
  31/08/2011
 

La Consulta Nazionale dei Comitati di Gestione dei Centri di Servizio ha pubblicato il Secondo Compendio Statistico.
I 78 Centri di Servizio del Volontariato (CSV) che hanno condotto la rilevazione registrano l’esistenza di 43.323 organizzazioni di volontariato.
La Sardegna ha 10 organizzazioni ogni diecimila abitanti, un valore alto, inferiore solo a quello della Provincia di Trento (17,9), della Basilicata (16), del Friuli Venezia Giulia (15,8), del Molise (12,9), dell’Umbria (12,4) e delle Marche (11,1).
In base alla rilevazione, dalle 42.056 organizzazioni del 2008 si è arrivati nel 2009 a quota 43.323 (+3%). L’aumento è particolarmente significativo in Calabria (+19,3%), Umbria (+16,2%), Lazio (+14,1%), Veneto (+13,9%) e Marche (+13,1%).
Il Compendio Statistico raccoglie anche altri dati significativi: complessivamente i CSV hanno potuto disporre nel 2009 di 133.290.565 euro (-4,5% rispetto al 2008), di cui oltre 93 milioni erogati dalle Fondazioni di origine bancaria (-9%). Ai CSV le associazioni chiedono in particolare consulenze amministrative, aspetti legali e, sempre di più, supporto alla partecipazione ai bandi e alla progettazione sociale. Un’altra parte importante delle richieste verte sulla promozione del volontariato e delle singole odv, oltre che sulla formazione. Nel 2009 i 78 CSV hanno potuto contare sull'equivalente di 833,4 addetti a tempo pieno: circa 1,4 addetti per centomila abitanti. I Comitati di Gestione, invece, sono composti ognuno da 15 membri impegnati a titolo gratuito e si avvalgono di 61 operatori dedicati.
Vi è stata quindi la prevista contrazione del finanziamento dei Centri a seguito della crisi finanziaria che ha colpito anche le fondazioni erogatrici. In valori assoluti si tratta comunque di cifre di gran lunga superiori a quelle che inizialmente erano state messe a disposizione a partire dall’inizio degli anni Novanta (dai 5 milioni di euro del 1992 ad un picco di 92 milioni nel 2007 e un valore medio nell’intero periodo di oltre 43 milioni), grandemente cresciuti a vantaggio del volontariato grazie a una sempre maggiore valorizzazione dei patrimoni delle Fondazioni.

Aree tematiche: Terzo settore